Casa dei teatri e i suoi eventi

10 ANNI DI CASA DEI TEATRI

Mostre, laboratori ed eventi animno l'originale offerta della Casa dei Teatri a Villa Pamphilj. Uno sguardo ai prossimi appuntamenti.

 

L’arte di Cechov e Beckett, Carmelo Bene e Dario Fo. La voce indimenticabile di Arnoldo Foà, Rossella Falk, Franca Valeri. Questi e altri protagonisti del teatro italiano e internazionale sono stati raccontati attraverso mostre, spettacoli e convegni nelle eleganti stanze del settecentesco Villino Corsini a Villa Pamphilj. Inaugurata nel 2004, la Casa dei Teatri ha appena compiuto 10 anni, portati splendidamente. Questo spazio dedicato allo spettacolo dal vivo ha sempre offerto una programmazione coinvolgente e popolare, aperta al pubblico di tutte le età. Senza privilegiare un’area o una tendenza, si è affermato come territorio “prismatico”, palcoscenico di lavori scenici in fiere, letture e recital, progetti dedicati alla drammaturgia contemporanea e video teatro. E al fare e vedere lo spettacolo ha alternato un racconto, critico ma sempre colloquiale, sul mondo: numerosi gli approfondimenti sui linguaggi scenici e tradizioni novecentesche condotti da critici e intellettuali come i laboratori creativi dedicati ai più piccoli.

Fra i tanti appuntamenti in calendario 2014 è possibile, per esempio, scoprire le nuove realtà teatrali negli incontri di “Per Fare Il Teatro Che Ho Sognato” o ammirare la mostra “Tutto è cominciato dal fouetté”, in omaggio alla danza russa. Ancora, un invito ad immergersi negli usi e costumi della Roma giacobina e borghese: le conversazioni e digressioni semiserie de “La scena si svolge a Roma” propongono un originale racconto/dialogo con il pubblico, per una pièce dal palcoscenico e, insieme, dietro le quinte.

Ad arricchire l’offerta di Casa dei Teatri anche la Biblioteca, che vanta un patrimonio di libri, dvd, quotidiani e offre in consultazione oltre 7000 volumi di teatro, 40000 manifesti e 640 copioni teatrali, appartenenti al Fondo Giancarlo Sbragia. E ancora copioni di film, sceneggiature e oltre 15mila fotografie custodite nella Biblioteca del Cinema Umberto Barbaro.

La scommessa divulgativa e didattica della Casa dei Teatri è sicuramente alta. E la condivide con un numero sempre crescente di compagnie, università e accademie. Tutti impegnati a sostenere questo spazio “della conoscenza a tutto tondo” nella sfida di cogliere lo spirito di questa città complessa, seppure straordinaria nella sua ricchezza creativa. 

Scrivi commento

Commenti: 2
  • #1

    Nakita Ritz (sabato, 21 gennaio 2017 22:29)


    What i do not understood is in truth how you are now not really a lot more well-preferred than you might be right now. You're so intelligent. You recognize thus considerably in relation to this subject, produced me personally imagine it from so many various angles. Its like men and women are not interested except it is one thing to accomplish with Lady gaga! Your personal stuffs nice. Always handle it up!

  • #2

    Anna Groover (martedì, 24 gennaio 2017 12:20)


    It's very straightforward to find out any topic on net as compared to books, as I found this piece of writing at this site.